Monthly Archives: giugno 2010

Mike Cooper: comunicazione di servizio e richiesta materiale

nel febbraio scorso occupai questo blog con un paio di post a proposito di Mike Cooper. due dischi giunti in lieta sicronia mi spinsero a raccontare prima della ristampa di Rayon Hula e successivamente di Blue Guitar: poi, malgrado la … Continue reading

Posted in 2010 | Leave a comment

F.S.Blumm & Nils Frahm Music For Lovers, Music Versus Time

ragionavo di recente sulla definizione di home listening: etichetta che ho letto sovente per definire alcuni dischi dai confini poco chiari e di sfuggente categorizzazione. pensavo che la maggior parte degli ascolti sarebbe auspicabile avvenisse proprio in casa, o per … Continue reading

Posted in 2010 | Leave a comment

Howe Gelb
A Band of Gypsies Alegrías

il sangue di generazioni di nomadi e gitani, in perenne movimento sulla crosta terrestre, deve aver lasciato residui nei meandri desossiribonucleici di uomini e donne ignari. fra di loro c’è chi non lo scoprirà mai, altri che ritroveranno sollievo e … Continue reading

Posted in 2010 | 7 Comments

L'Illusioniste un film de Sylvain Chomet

questa sera sarei voluto essere in terra di Francia. anche solo per un paio d’ore. il tempo necessario per trovare una sala cinematografica, pagare il mio biglietto e sprofondare nel velluto di una poltrona a godere dell’incanto fanciullesco di una … Continue reading

Posted in Kino | 16 Comments

Land Of Kush's Egyptian Light Orchestra Monogamy

credo che per questa volta sia bene partire dalla parte iconografica: la copertina. rinverdire quell’illogica e irrequieta usanza che spingeva molti ad acquistare vinili suggestionati unicamente dall’immagine di copertina. ecco, io all’immagine ritratta qui sotto non avrei potuto resitere. eleganza … Continue reading

Posted in 2010 | Leave a comment

Boubacar Taoré Je Chanterai Pour Toi

esistono musicisti per i quali nutro uno strano sentimento protettivo che sconfina nella gelosia, dopo essere transitato per la frenesia di possesso. sentimento malsano, sia ben chiaro, del quale umilmente mi vergogno. l’ansia di proteggere e preservare qualcosa che mio … Continue reading

Posted in Kino | 9 Comments

Cinejardin Piccola imbastitura di cinema in giardino

per una volta è piacevole uscire fuori dai monitor di questi nostri computatori personali e ricontestualizzare la possibilità di un incontro fuori dall’impersonale di rapporti misurati in byte e click. l’appuntamento è di quelli concreti, reali, localizzabili. è l’occasione di … Continue reading

Posted in 2010, Kino | Leave a comment

Richard Youngs Beyond The Valley Of Ultrahits

da qualche mese vado ascoltando rapito un disco che, con perplessa sorpresa, non ho visto comparire nelle playlists del trascorso anno malgrado le informazioni in mio possesso lo collocassero esattamente alla fine del 2009. eppure, mi dicevo, Richard Youngs è … Continue reading

Posted in 2009, 2010 | Leave a comment