Souvenir du Mali

non riesco a smettere di ascoltare il disco di Toumani Diabaté!
e non trovo affatto che questo sia un sintomo del quale preoccuparsi. è esattamente uno di quei dischi che cresce smisuratamente ad ogni ascolto che si sussegue. e questo non fa altro che stuzzicare ulteriormente la mia curiosità e farmi giungere al fine ad una vera e propria recensione, ben più consapevole della mia che fu solo istinto e impressioni subitanee.

da qui partirò dunque per mettere ordine ad alcune “scartoffie” mentali che si sono accumulate e che riguardano il Mali e la sua musica. intanto questo è link per quella approfondita ed esaustiva recensione. e da quella a scoprire un blog davvero interessante come T.P. Africa il passo è breve. vale davvero la pena perdere un poco di tempo per ascoltare i loro argomenti, le recensioni, le esplorazioni e le loro storie. per me un sacco di nuove scoperte, di delucidazioni e approdo certo di serietà e correttezza nel trattare (in italiano, è bene dirlo) un tema spesso affrontato con superficialità. il plauso va dunque a Giulio Mario Rampelli e a Maurizio Ribichini che si prendono cura di quel blog.

e come spesso mi accade da molto tempo ormai, piccoli circuiti virtuosi paiono comparire di fronte all’insaziabile curioso che alberga in me. antefatto: stavo leggendo in anteprima l’articolo che comparirà domani (29 marzo) su Alias (l’allegato culturale del Manifesto… a proposito: auguri per il numero 500!) riguardante Le Festival sur le Niger tenuto a Segou (Mali) fra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio. l’autore di quell’articolo è Gianluca Diana (en passant… complimenti) e mentre lo leggo mi dico questo nome non mi è nuovo. e infatti! eccolo qui e qui proprio sul blog di cui sopra. qualcuno le chiama coincidenze: io ho smesso da tempo!
dunque il compito per il fine settimana è questo: non perdersi Alias di domani, approfondire la lettura di quel blog, programmare per il prossimo anno un viaggio in Mali per il festival, ascoltare ancora ed ancora In The Heart Of The Moon (lo sto facendo da due ore in realtà…) naturale anello di congiunzione fra ciò che fu e ciò che sarà e ringraziare Hank che di sottecchi mi inviò questo indirizzo di un ennesimo m-blog prestigioso e che non fa specie ritrovare fra i blog amici di T.P. Africa.
Awesome Tapes from Africa, ovvero come divulgare al mondo i contenuti delle miriadi di copie del supporto fonografico più diffuso nella madre di tutti i continenti. semplicemente geniale!

di seguito alcune immagini riguardanti Le Festival sur le Niger carpite dal sito…

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=OiNbmntBZzs]

This entry was posted in Vita Nova. Bookmark the permalink.

0 Responses to Souvenir du Mali

  1. kekko says:

    SUONO PURO is the reason.

  2. mr.crown says:

    kekko sei un buffone

  3. diego says:

    Love that flag…

  4. Pingback: Toumani Diabaté The Mandé Variations Tour « borguez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *