la radio uabab #352

#352


5-4-3-2-1 | 10mins Past The Hour | Yes!
Damon Locks | Rob Mazurek
New Future City Radio (International Anthem, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Afro Futuristic Dreams

Idris Ackamoor & The Pyramids
Afro Futuristic Dreams (Strut, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Trembler

Elephantine
Moonshine (Northern Spy Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Greek Honey Slick

Alabaster DePlume
Come With Fierce Grace (International Anthem, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


King Tang

Sexmob
The Hard Way (Corbett vs. Dempsey, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Ebun

Tony Allen | Adrian Younge | Ali Shaheed Muhammad
Tony Allen JID018 (Jazz Is Dead, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Breezy Point Ain’t Breezy

Fay Victor
Blackity Black Black Is Beautiful (Northern Spy Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


root <=> branch
Irreversible Entanglements
Protect Your Light (Impulse!, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

burning grey
Jaimie Branch
Fly or Die Fly or Die Fly or Die ( ( world war ) ) (International Anthem, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

Pubblicato in la radio uabab, la radio uabab 2023/2024 | Lascia un commento

la radio uabab #351

#351

It Must Change
ANOHNI and the Johnsons
My Back Was A Bridge For You To Cross (Secretly Canadian, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Mould/Paris

Bastien Keb
The Only Angel I Ever Saw Wore Black (Def Pressé, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


To Nowhere It’s Going

Athos
To Know Where It’s Going (Abaju!, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Harbour (Song For Elizabeth)

Beverly Glenn-Copeland
The Ones Ahead (Transgressive, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Mama

Sally Potter
Pink Bikini (Bandcamp, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


The Nether-edge

PJ Harvey
I Inside the Old Year Dying (Partisan Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Very Reason

Arthur Russell
Picture of Bunny Rabbit (Audika Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

World Citizen (I Won’t Be Disappointed)
David Sylvian
Samadhisound 2003-2014 Do You Know Me Now?(Samadhisound/Universal Music Recordings, 2023 10cd)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

 

Pubblicato in la radio uabab, la radio uabab 2023/2024 | 1 commento

la radio uabab
La città di Medina Sabah di Gianni Celati

la radio uabab
La città di Medina Sabah
di Gianni Celati

la radio uabab
La città di Medina Sabah
di Gianni Celati

Un’avventura in Africa a cura di borguez, Gabriele Savoja e Edoardo Orofino.

Una puntata speciale della radio uabab suggerita ed evocata dal racconto di Gianni Celati “La città di Medina Sabah” contenuto nel libro Narratori delle Pianure (Feltrinelli, 1985). Puntata condotta da borguez e Gabriele Savoja con la regia e l’editing di Edoardo Orofino.
Le vicende del racconto sono il punto di partenza di un’avventura musicale e visuale ispirata dalle frequentazioni africane di Gianni Celati narrate nei volumi Avventure in Africa (Feltrinelli, 1998), Fata Morgana (Feltrinelli, 2005), Passar la vita a Diol Kadd (Feltrinelli, 2011).
L’Africa indeterminata, immaginata e vissuta da uno dei più importanti narratori italiani del nostro tempo.

Elenco brani in ascolto:
– Medina Sabah Wasis Diop Sequences (Grounded Music, 2014)
Estratto dal video Seynabou Dieng Seynabou Dieng fondatrice de la troupe de Médina Sabakh en 1962 vol 1 (youtube)
 Ndaga Saly Mbaye Teenou Porokhane (KSF Productions, 2014)
Adji Kar Teri Miri Ahl Nana L’Orchestre National Mauritanien Ahl Nana L’Orchestre National Mauritanien (Radio Martiko, 2023)
Toumaro Kasse Mady Diabaté Kiriké (No Format!, 2015)
Estratto audio intervista Gianni Celati (Teche RadioRai)
– Hindewhu (Whistle Solo) (excerpt)
 The Ba-Benzélé Pygmies (youtube)
Watermelon Man (excerpt) Herbie Hancock Takin’ Off (Blue Note, 1962)
– Akiwowo (Chant Of The Trainman) (excerpt) Babatunde Olatunji Drums Of Passion (Columbia, 1960)
New York U.S.A. (excerpt) Serge Gainsbourg Serge Gainsbourg Percussions (Philips, 1964)
Kaolack The Doudou Ndiaye Rose Family Twenty​-​One Sabar Rhythms (Honest Jon’s Records, 2022)

Estratto audio dal film “Mondonuovo” Regia di Davide Ferrario (2003)
Kalakuta Show Fela Kuti Kalakuta Show (Partisan Records, 1976)

La città di Medina Sabah

Un giovanotto di Mirandola, in provincia di Modena, aveva studiato per diventare ingegnere. Quando è diventato ingegnere è stato assunto in una fabbrica di ascensori, e quasi subito è stato mandato in Africa a installare e collaudare un impianto di ascensori in un palazzo governativo. È partito, e dopo la sua partenza di lui non si è più saputo niente per tre anni. Quando è tornato ha venduto il podere di suo padre e ha impiantato una piccola fabbrica; ma non voleva mai parlare di quello che gli era successo in Africa, né dire in che paesi era stato. Un giorno ha deciso di sposarsi e il padre della sposa gli ha detto: “Io conoscevo tuo padre e sono contento che sposi mia figlia, ma darò il mio consenso al matrimonio solo quando mi avrai raccontato cosa ti è successo in Africa.” Il giovanotto ha risposto che avrebbe raccontato la sua storia solo il giorno del matrimonio e non prima, e così è stato. Durante il banchetto di matrimonio ha raccontato cosa gli era successo in Africa. Aveva caricato su due camion il materiale da installare e stava percorrendo una strada lunghissima e tutta dritta vicino a un confine; con lui c’era un accompagnatore yoruba che lo informava su tutto ciò che vedevano. Poi erano fermi all’ingresso d’un villaggio e sentivano una musica venire da lontano. Lui e l’accompagnatore yoruba e i due camionisti wolof si avviavano a piedi verso quella musica; e in una stradina erano accolti da donne indigene, che li invitavano in una casa e servivano loro da bere e da mangiare. Sono rimasti in quel posto per una settimana, serviti dalle donne indigene sul patio d’una grande casa di legno, da dove sentivano distintamente notte e giorno il suono della musica. Mangiavano e dormivano e alla sera andavano a visitare le strade della città. Lui chiedeva al suo accompagnatore yoruba: “Ma dove siamo?” L’accompagnatore rispondeva: “Siamo nella città di Medina Sabah,” ma non voleva dirgli altro. Nelle strade c’erano bande di bambini che correvano urlando e cantando, e l’accompagnatore spiegava che i bambini inventano quasi tutte le canzoni. Poi spiegava: “L’orchestra della Grande Nonna che senti in distanza è formata da cinquanta donne che suonano tutti gli strumenti, ed è diretta dalla Grande Nonna che ha novant’anni. I bambini gridando inventano ogni giorno nuove canzoni, che poi l’orchestra della Grande Nonna suona con cinquanta strumenti. Viene anche gente a registrarle e le diffonde in tutto il mondo.” Quando lui ha chiesto di vedere la grande orchestra di donne, gli è stato detto che non si poteva. Seduto sul patio della casa poteva ascoltare quella musica notte e giorno senza interruzioni, e mangiare e bere senza spendere un soldo; ma non si poteva andare a vedere l’orchestra della Grande Nonna. Dopo una settimana lui ha abbandonato i suoi compagni, ed è tornato a piedi sullo stradone. Qui ha trovato che, dei due camion, ci restavano solo le cabine e i cassoni vuoti; tutto il resto era stato rubato. Arrivato nella capitale denunciava il furto e veniva immediatamente messo in prigione, perché il materiale da installare era del governo e lui ne era responsabile. In prigione, dove è rimasto per più d’un anno, ha fatto amicizia con un raccontatore bandial, che era in prigione perché non aveva voluto accettare il controllo delle cooperative dello stato sul suo raccolto; era venuto nella capitale per parlare con i dirigenti delle cooperative, ma due poliziotti l’avevano subito arrestato. Costui gli ha spiegato la differenza fondamentale che c’è tra i raccontatori di storie, come lui, e i griot, che sarebbero dei narratori di genealogie. Il raccontatore bandial non si fidava dei griot, perché sono tutti falsi e inventano le genealogie delle famiglie o dei capi di stato, facendosi pagare in anticipo e poi inventando quello che vogliono. Siccome inventano quello che vogliono diventano potenti. I raccontatori di storie invece non inventano quello che vogliono, devono attenersi a quello che dice la storia. E a un raccontatore non si può chiedere: “Ma è vera la tua storia? è veramente successo così?”, perché sarebbe una grande offesa. Loro raccontano esattamente quello che dice la storia, non quello che s’inventano loro. Un giorno nei corridoi della prigione il raccontatore bandial ha visto un griot diola, e l’ha subito riconosciuto perché aveva la capacità di riconoscere un griot a colpo d’occhio, anche se lo vedeva da molto lontano. Gli ha gridato: “Ehi, griot, ti ho visto!”, e il griot è scappato a nascondersi dalla vergogna. Il raccontatore sapeva tutto su Medina Sabah. Gli ha raccontato come succeda spesso che i camionisti arrivino su quella strada con i camion pieni di riso o arachidi, si fermino attirati dalla musica, e seguendo il richiamo della musica vengano accolti dalle donne. Le donne offrono loro da bere vino di palma e da mangiare riso e pesce per giorni e giorni, e quando i camionisti tornano sulla strada il loro carico è scomparso e i camion sono senza motore e senza ruote. Il raccontatore diceva anche che ci sono dei camionisti che sanno benissimo a cosa vanno incontro, non appena mettono piede a Medina Sabah; e sanno che dopo finiranno in prigione per aver perso il loro carico e il loro camion; però non rinuncerebbero per niente al mondo al piacere di seguire quella musica, e di farsi servire dalle donne restando ad ascoltare in distanza l’orchestra della Grande Nonna. Il raccontatore bandial ha confermato che tutte le canzoni sono inventate dai bambini che giocano per le strade. Ma, a differenza d’altri villaggi, lì c’è quell’orchestra di cinquanta donne che raccoglie le canzoni e le suona, così che tutti possono ascoltarle notte e giorno. E i manager dei più famosi gruppi musicali vanno a registrare queste canzoni che si sentono nell’aria; poi un cantante famoso le mette in un disco e si appropria di quella musica. Ci sono dei cantanti che in questo modo sono diventati tanto famosi e tanto potenti da poter sfidare il governo. Ce n’è uno che è più potente di qualunque rock star in tutto il mondo, e s’è costruito una grandissima fortezza dove la polizia non può entrare, dove la gente vive secondo la sua legge e lui può condannare a morte chiunque. Questa è la grande potenza delle canzoni, che prima attirano i camionisti e poi si diffondono in tutto il mondo. Quando lo sposo ha finito di raccontare la sua storia al banchetto di nozze, nessuno sapeva cosa dire e c’è stato un gran silenzio. Il giorno dopo un amico gli ha chiesto perché avesse aspettato tanto tempo prima di rivelare cosa gli era successo in Africa; il raccontatore ha risposto che lui non sopportava le chiacchiere ai banchetti di nozze, e riservandosi quella storia per l’occasione era sicuro che avrebbe tappato la bocca a tutti.

Pubblicato in Edoardo Orofino, Gabriele Savoja, Gianni Celati, la radio uabab, la radio uabab 2022/2023 | Lascia un commento

la radio uabab Incontro con Marco Boccitto @Lupo340

la radio uabab
Incontro con Marco Boccitto

@Lupo340


la radio uabab
Incontro con Marco Boccitto

Puntata speciale registrata dal vivo a Lupo340
Arenile di Cervia (RA)
5 luglio 2023

grazie a:
Area Sismica
Lupo340

Elenco brani in ascolto:
estratto dal film Latcho Drom (Tony Gatlif, 1993disponibile integralmente qui
Ja K’o Ostala Deca Ljiljana Buttler And Mostar Sevdah Reunion The Mother Of Gypsy Soul (Snail Records, 2002)
Jewish Dance from Szaszregen (szaszregeni zsido tanc) Muzsikás Máramaros – The Lost Jewish Music Of Transylvania (Hannibal Records, 1993)
Dumbala Dumba (excerpt) DJ Dolores vs. Taraf de Haïdouks Electric Gypsyland (Crammed Discs, 2003)
Dumbala Dumba Taraf de Haïdouks Dumbala Dumba (CramWorld, 1998)
Kinshasa’s music warriors Fulu Miziki (youtube)
Djelem, djelem Ansambl Montenegro Various Artists Stand Up, People: Gypsy Pop Songs From Tito’s Yugoslavia 1964-1980 (Vlax Records/Asphalt Tango Records, 2013)

 

p.s. il mio lapsus/dimenticanza al minuto 45 della trasmissione faceva riferimento proprio a quest’ultimo disco che ha chiuso l’incontro con Marco Boccitto.

Pubblicato in la radio uabab, Lupo340, Marco Boccitto | 2 commenti

la radio uabab
Animali Vivi con Trasporto!

la radio uabab
Animali Vivi con Trasporto!

 

la radio uabab
Animali Vivi con Trasporto!

Puntata speciale registrata dal vivo a Il Pianeta Redenta
presso Villa Redenta
Spoleto (PG)
30 giugno 2023

grazie a:
Effetto48
Il Pianeta Redenta
Terraforma
Fondazione Festival dei Due Mondi
un ringraziamento particolare a Dario Martinelli per il suo libro Quando la musica è bestiale per davvero. Studiare e capire la zoomusicologia (Aracne, 2011)

Animali vivi con trasporto!
Manuale provvisorio di zoomusicologia fantastica: quando la musica la fanno gli animali e gli umani ascoltano.
Breve esplorazione di una scienza moderna ed incerta, attraverso l’ascolto di alcune registrazioni che esplorano la musicalità degli animali, le loro esecuzioni ed il dialogo sonoro possibile con l’homo sapiens.

Elenco brani in ascolto:
– Koholaa! David Rothenberg Whale Music (Terra Nova, 2008)
Vihuela And Wolf Pack # One Jim Nollman Playing Music With Animals: The Interspecies Communication Of Jim Nollman With 300 Turkeys, 12 Wolves, 20 Orca Whales (Folkways Records, 1982)
Maui Whale One 1 (excerpt) David Rothenberg New Songs Of The Humpback Whale (Important Records, 2015)
– The Boori Sound David Rothenberg Nightingales in Berlin (Terranova, 2019)
– Amazing Lyre bird David Attenborough BBC (youtube)
Do Not Feed The Artists (excerpt) Petri KuljuntaustaDario Martinelli Zoosphere. A Musical Encryptation Of Animal Sounds (Petri Kuljuntausta, 2008)
Trust in Me (The Python’s Song) Sterling Holloway The Jungle Book (Disneyland, 1967)
Three Baht Opera Thai Elephant Orchestra with Dave Soldier and Richard Lair  Elephonic Rhapsodies (Mulatta, 2005)
Éléphant Camille Saint-Saëns Le carnaval des animaux (1886)
Effervescing Elephant Syd Barrett Barrett (Harvest, 1970)
– Il Merlo Piero Ciampi Piero Ciampi (Amico, 1971)

 



Pubblicato in la radio uabab, la radio uabab 2022/2023 | 2 commenti

la radio uabab #350

la radio uabab #350


Tensione

The Gaslamp Killer | The Heliocentrics
Legna (Cuss Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Don’t Let Me Drift Away

Tenors Of Kalma
Sounds Of Salo (Enja/Yellowbirds Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


That Is My Life, That Is Yours

King Krule
Space Heavy (XL Recordings, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


The Lava Is Calm

Kassa Overall
Animals (Warp, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Antiquity

Me:You
Field Tapes In Der Trash (American Dreams, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Stretch – (The Body) – feat. Joel Ross

Marquis Hill
Rituals + Routines (Edition Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Float

Janelle Monáe
The Age of Pleasure (Wondaland/Bad Boy/Atlantic, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Give thanks

Aja Monet
When the poems do what they do (Drink Sum Wtr, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Nuke’s Blues (Georgia Anne Muldrow)

Nuclear War (Irreversible Entamglements)
Various Artists
Red Hot & Ra: Nuclear War (Red Hot Org, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

 

Pubblicato in la radio uabab, la radio uabab 2022/2023 | Lascia un commento

la radio uabab #349

la radio uabab #349

 


Fest

Goodiepal | Bananskolen
The Pruttipal Index (Futura Resistenza, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Tape

Joni Void
Everyday Is The Song (Constellation Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Crick Dynamo

M. Sage
Paradise Crick (RVNG Intl., 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Exhaustion and the Open Mind

Salami Rose Joe Louis
Akousmatikous (Brianfeeder, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Look-mask

LA Timpa
Pity by One All Good Treasure (O___o, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


The Fountain of Living Water

Wave Temples
Panama Shift (Not Not Fun Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Fever was Good

Kukangendai
Tracks (Leftbrain, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Part 4 Or A Cypress-tree, Sugar Thy Tongue, In Sooth

DAMĀVAND
As long as you come to my garden (Die Schachtel, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Híbrido a Presión

Joaquín Orellana
Sacratávica (Identidata, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

 

Pubblicato in la radio uabab, la radio uabab 2022/2023 | Lascia un commento

la radio uabab #348

la radio uabab #348

Kii Kount Ouelite (Chaba Fadila)
Various Artists
A moi la Liberté: Early Electronic Raï (Algerie 1983 / 1990) (Born Bad Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Baliwa

MC Yallah
Yallah Beibe (Hakuna Kulala, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Back to Tanzania

Faizal Mostrixx
Mutations (Glitterbeat Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Phew

IzangoMa
Ngo Ma (Brownswood Recordings, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Nak Idnizdjam

Tinariwen
Amatssou (Wedge, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Mangni Diatigui

Namian Sidibé
Namian Sidibé (Sahel Sounds, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Omulangira Mpango

Nakibembe Embaire Group
Nakibembe Embaire Group (Nyege Nyege Tapes, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Barrel’s Dance (excerpt)

Aly Eissa
Gouda Bar (Akuphone, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


E7tekak (Contact)
إحتكاك
Baskot
Baskot Lel Baltageyya (Akuphone, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

The Sprouting Of The 7th Entertainment
The Dwarfs of East Agouza
High Tide In The Lowlands (Sub Rosa, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

Pubblicato in la radio uabab, la radio uabab 2022/2023 | Lascia un commento

la radio uabab
International Anthem: i primi dieci anni dell’etichetta di Chicago

International Anthem: i primi dieci anni dell’etichetta di Chicago

 

International Anthem: i primi dieci anni dell’etichetta di Chicago

Puntata speciale registrata dal vivo a Lupo340
26 maggio 2023

grazie a:
Lupo340
Area Sismica

Una puntata speciale per celebrare i primi 10 anni di attività dell’etichetta discografica di Chicago International Anthem, etichetta che annovera nella sua scuderia musicisti come Rob Mazurek, Jeff Parker, Ben LaMar Gay, Irreversible Entanglements, Nicole Mitchell, Angel Bat Dawid, Alabaster DePlume e la compianta Jaimie Branch. Jazz, sperimentazione, elettronica e le migliori istanze della cultura e della tradizione afroamericana di Chicago sono state raccolte e sviluppate dall’etichetta di David Allen e Scott McNiece che, in soli dieci anni, sono riusciti a creare un punto di riferimento stilistico e culturale per la musiche di avanguardia e per il jazz.

Brani in ascolto:
Kryptonite Smokes The Red Line
Isotope217 – The Unstable Molecule (Thrill Jockey, 1997)
Waxing Crescent #1 (excerpt)
Rob Mazurek – Alternate Moon Cycles (International Anthem, 2014)
The Jaunt
Makaya McCraven – In The Moment (International Anthem, 2015)
Cliche
Jeff Parker – The New Breed (International Anthem, 2016)
Music for 18 Hairdressers: Braids & Fractals
Ben LaMar Gay – Downtown Castles Can Never Block The Sun (International Anthem, 2018)
Open The Gates
Irreversible Entanglements – Open The Gates (International Anthem, 2021)
We Are Starzz
Angel Bat Dawid – The Oracle (International Anthem, 2019)
Song of the Foundling
Alabaster DePlume – To Cy & Lee: Instrumentals Vol.1 (International Anthem, 2020)
Galaxy 1000
Rob Mazurek Exploding Star OrchestraDimensional Stardust (International Anthem, 2020)
Love Song
Jaimie BranchFLY or DIE II: bird dogs of paradise (International Anthem, 2019)

Pubblicato in International Anthem, la radio uabab | Lascia un commento

la radio uabab #347

la radio uabab #347

 


Meriem
Fatima Al Qadiri
Gumar (Hyperdub, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Hybrid Children
Specimens
Power Pain Privilege (First Terrace Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Slowly Forgetting, Barely Remembering
Martyna Basta
Slowly Forgetting, Barely Remembering (Warm Winters Ltd., 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


The Golden Bells – “Leave Your Coats On The Bed”
Spencer Doran
SEASON: A letter to the future (RVNG Intl., 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Zauberwort
Oval
Romantiq (Thrill Jockey Records, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


March
Marta Salogni | Tom Relleen
Music For Open Spaces (Hands In The Dark, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Dusty
Nondi_
Flood City Trax (Planet Mu, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


Waves
The Purge of Tomorrow
The Other Side of Devastation (Modern Obscure Music, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )


A
Mute Duo
5amSky (Astral Editions, 2023)
more details
( ( ( ↓ ) ) )

Pubblicato in la radio uabab, la radio uabab 2022/2023 | Lascia un commento