la radio uabab

avrei dovuto sospettare che questi due blog (questo e quello) mi avrebbero spinto verso la radio: da una parte loro stanchi di trasmettere musica “muta” fatta più di parole e link, dall’altro io che alla radio ho sempre appiccicato le orecchie (senza essere ancora capace di smettere) girando i pomelli del tuning o schiacciando i tasti di una filodiffusione (sic!).
ci siamo spinti a vicenda insomma, per certi versi azzardati trepidanti verso quella radio che da qualche tempo può materializzarsi anche nel web.
Radio Sonora è una di queste web radio capace di trasmettere in ogni dove ma fisicamente ubicata a pochissimi chilometri dalla mia casetta; mi sono timidamente proposto e ho trovato accoglienza entusiasta e disponibile. e per questo ringrazio.

la radio uabab è il nome dello spazio di cui mi prenderò botanica cura. 30 minuti (circa) settimanali in onda ogni venerdì sera alle ore 21,00 ed in replica il giorno successivo (sabato) sempre alle 21,00. dopodiché la puntata sarà disponibile in podcast nei giorni immediatamente successivi dal sito della radio (e certamente su questo blog).
spero mi verrà perdonato il mio provinciale accento romagnolo e la mia scarsa professionalità di speaker radiofonico; dal canto mio tenterò di farmi scusare diffondendo più musica che parole, tenendo aggiornato il computo delle puntate e dei brani trasmessi dandone notizia su queste pagine e naturalmente rendendo disponibili le musiche di cui vado cianciando, sia come podcast (appunto) che come suggestioni d’ascolto (le solite, per intenderci).

si parte dunque venerdì 12 ottobre e via di seguito per le settimane a seguire: ogni venerdì. mi sono già accorto che mezz’ora è stretta e stringata come certe cuffie (da piscina) d’infanzia. proveremo lo stesso a far circolare il sangue nelle tempie e nei dintorni delle orecchie affinchè giunga laddove è più benefico. la musica, come già si sa, è in grado di fare il resto, malgrado me.
a chi avrà il tempo, la voglia e la benevolenza di offrire la propria attenzione auguro buon ascolto. stay tuned (era da tanto tempo che volevo scriverlo), a presto.

This entry was posted in la radio uabab. Bookmark the permalink.

37 Responses to la radio uabab

  1. Paolo says:

    Che dire? In bocca al lupo e non vedo l’ora di scaricare la prima puntata!

  2. Costantino Spineti says:

    Un borguez radiofonico…con la s moscia romagnola e la voce virile…fantastico!

    Non riesco neanche a immaginare la densità di soli 30 minuti.
    So quanto ami la radio (passione che condividiamo!), quindi:

    op.cit. ” Con i contanti all’osteria…con tanti tanti auguri agli sposi…Il vino contro il petrolio…grande vittoria…grandissima vittoria”.

    • borguez says:

      Ciampi è l’augurio inatteso!
      e ci pensi che le onde raggiungono persino la tua Dakar!
      meravigliose diavolerie hanno creato.
      un abbraccio fin laggiù,
      a presto

  3. Lorenzo says:

    …ready to listen to…in bocca al lupo!

  4. hrundi v. bakshi says:

    dal Borgo Rosso al web!
    ascolteremo molto volentieri….. e quindi ci beviamo su!

    • mb says:

      Attendevo questa notizia, lo sai Borg che sarò tuttorecchi. buon divertimento

      • http://www./ says:

        Arawn: oletko kokeillut soijalattea? Makeuttamatonkin soijamaito on imelää, riittäisikö korvaamaan sokerin..? Herkkua saa käyttämällä vaniljasoijamaitoa, siinä tosin on vähän sokeria ja lisäaineitakin. Soijalattea saa joistain kahviloistakin.Jos sokeria on pakko käyttää, varmaan joku raakaruokosokeri olisi paras vaihtoehto?Muistaakseni olen nähnyt vuohenmaitoa Prismassa (Viikissä).

    • borguez says:

      cin

  5. barney says:

    vivaddio!
    iniziare la giornata con una buona nuova, predispone assai bene.
    metto nei preferiti e ti seguo.
    povero lupo borguez!

  6. Lorenzo_c says:

    stay tuned… there is more to come!

    viva radio uabab!

    in bocca al lupo e facci avere il link dei podcast…..

    L.

  7. Folk70 says:

    Sono qui in casa a giocare con la piccola Vera
    in attesa della prima.
    Buonasuerte amigo.

  8. Novembre says:

    Ti seguirò anche in questa tua nuova avventura!
    Buona fortuna!

  9. mauro says:

    scaricato il podcast e tra un paio d’ore lo si ascolterà (ora lo stereo è occupato con Crapapelata3)….Addirittura hai taggato il file, con copertina e tutto il resto….manca solo il numero traccia. Sei un grande

    • borguez says:

      maniacalità, credo si chiami così.
      mi cimento a fare ciò che mi piacerebbe fosse fatto a me.
      grazie del sostegno Mauro, a presto

  10. s.c. says:

    Alla faccia della “scarsa professionalità di speaker radiofonico”.. Da arcaico – e dismesso per fortuna degli origliatori – conduttore radiophonico del profondo secolo scorso (il web non era neppure un sogno, se non in qualche libro di Gibson) provo un pizzico d’invidia e tanta riconoscenza [anche] per il Borguèz formato-radiospeaker. Mi consideri già un Suo auscultatore-aficionado. Non sfasc(i)erei oltre. Or Vuar.

    • borguez says:

      e invece ascolterei volentieri la tua favella forbita cimentarsi alla radio.
      chissà mai caro s.c.
      a presto e grazie del sostegno

  11. TrickyPau says:

    Al cospetto di cotanta grazia non c’è tempo, né voglia o benevolenza, che tenga. La mia attenzione è ASSICURATA come la stima (in costante ascesa) che nutro nei tuoi confronti, hermano . D’ora in avanti un appuntamento irrinunciabile.
    Mil gracias!

    • borguez says:

      grazie a te per la fiducia.
      sai che ti seguo pure io.
      facciamo che non smettiamo a vicenda.
      a presto

  12. gabriele says:

    bravo

  13. ReeBee says:

    UAU
    e questa non la sapevo
    sapevo che carezzavi l’idea…ed eccola qua!!
    bene, bravo, bis!

    ci si passa il testimone allor

    un abbraccio
    M

  14. ReeBee says:

    appena finito di ascoltare il podcast

    bravò!!!

    • borguez says:

      il buon proposito è di sentirti presto (privatamente).
      le buone nuove non giungono solo da questa sponda.
      un abbraccio, a presto

  15. Lorenzo says:

    …i 30′ non bastano,hai bisogno di spazio in piu’…..mi piacerebbero piu’ approfondimenti relativi a strumenti usati e tecnica musicale…ecco,un po’ piu’ di didattica musicale!Suona tutto bene ma va’ perfezionato…tutto sommato,buona la prima.Saluti,Lorenzo dalle bianche calci!

    • borguez says:

      30 minuti è quello che ho a disposizione e ti assicuro che fatico pure io a contenermi.
      si migliorerà, me lo auguro.
      a presto

  16. umberto says:

    ecco che creo una nuova cartella per archiviare tesori. borguez stai diventando un problema di spazio! Complimenti e viva la radio uabab!

    • borguez says:

      ingombrante non vorrei esserlo. basta qualche byte in più ed un posticino si trova, suvvia.
      grazie dell’attenzione a presto

  17. odradek says:

    Ciao, messer Borguez.
    Scarico e ascolterò, grazie.

    Buone giornate.

  18. sigurros82 says:

    Non avevo ancora commentato, ma…wow!!! Radio Uabab 24/7!!!! 😀

  19. Pingback: la radio uabab 2013-2014 oppure La seconda stagione che dir si voglia | borguez

  20. Pingback: la radio uabab 2015/2016 quarta stagione |

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *